Swiss Sailing informa

Flessibilità per la navigazione a vela, windsurf e kite a condizioni rigorose – Gentili Signore, Egregi Signori, mercoledì scorso il Consiglio Federale ha deciso nuovi allentamenti. Da lunedì 11 maggio, negozi, ristoranti, mercati, musei, archivi e biblioteche possono, pur osservando rigide disposizioni, riaprire. Si può di nuovo veleggiare, ma anche questo, osservando rigide disposizioni.
Swiss Sailing, prima delle decisioni del Consiglio Federale, ha redatto un esaustivo concetto di protezione per la vela, windsurf e kite, che comprende basilari condizioni alle quali attenersi. Questo concetto di protezione vale per tutti i club e classi veliche quale base affiché possiate riprendere l’attività, seppur in modo ridotto, a partire dall’11 maggio 2020. Questo presupposto che ogni club provveda ad un suo concetto di protezione.
Questo concetto di protezione viene inviato a tutti i club e classi come pure a monitori G+S, maestri di vela e ad un largo ventaglio di persone e lo si può trovare anche sulla  homepage di Swiss-Sailing. La responsabilità sia per l’attuazione che il rispetto del concetto di protezione è e resta esclusivamente a carico del club.
I club e le classi che vogliono riprendere l’attività devono quindi attenersi alle basi del concetto di protezione della propria federazione e redigerne uno individuale-concreto e mettersi d’accordo con i responsabili del concetto di protezione per impianti sportivi della regione.
Il concetto di protezione delle diverse federazioni e degli impianti sportivi verranno convalidati da un’autorità. Le competenti autorità potranno proibire o far chiudere un impianto sportivo in assenza di un adeguato concetto di protezione.

Brevi informazioni: cosa comportano queste aperture per lo sport della vela svizzeroImportante restano l’igiene e la scrupolosa osservanza delle distanze!
Sport di base – Dall’11 maggio nell’ambito dello sport di base sono di nuovo ammessa allenamenti e attività in piccoli gruppi, massimo 5 persone ma senza contatto fisico, tenendo presente le regole igieniche e di distanza.
Gare/competizioni – Grandi manifestazioni con più di 1000 persone restano proibite fino a fine agosto 2020. Il 27 maggio, a seguito di un monitoraggio di questa seconda fase di apertura, il Consiglio Federale deciderà da quando saranno di nuovo possibili manifestazioni con meno di 1000 persone. Fino allora queste manifestazioni come pure le regate sono proibite